L’islam e il sesso

decoration

L’islam guarda all’istinto sessuale come ad un istinto naturale che va soddisfatto e mai represso o trascurato o negletto; è un istinto che va soddisfatto secondo i criteri della legge islamica che garantiscono la sua soddisfazione corretta, sana e ne fa un desiderio che innalza l’uomo al di sopra della natura animale e della passione bestiale.

L’islam ha fatto del matrimonio l’unica soluzione per l’assorbimento e la soddisfazione di questo istinto. Lo scopo del matrimonio in islam è proprio il raggiungimento della quiete e della stabilità psichica ed affetttiva tra i due giovani sposi.

Allah Altissimo dice:

(30: 21) Fa parte dei Suoi segni l’aver x creato da voi, per voi, delle spose, affinché riposiate presso di loro, e ha stabilito tra voi amore e tenerezza.

Il fine del matrimonio è la protezione degli sposi uno l’altro e di evitare di cadere nel peccato.

Allah dice ancora:

(2: 187) Nelle notti del digiuno vi è stato permesso di accostarvi alle vostre donne; esse sono una veste per voi e voi siete una veste per loro.

L’islam proibisce ogni forma e fenomeno che possano funzionare come incitatori dell’istinto sessuale perchè conducono a cadere nel peccato consenziente o allo stupro e danno luogo necessariamente a una prole non voluta che non troverà un focolare naturale per una crescita ed educazione normali, oltre che costituiscono un rischio permanente per tutta la società non solo sul piano sanitario ma anche sul piano dei valori morali.

Allah Altissimo dice in proposito:

(17: 32) Non ti avvicinare alla fornicazione. E’ davvero cosa turpe e un tristo sentiero.